Seleziona una pagina

Come pulire ed igienizzare lo Smartphone?

j

Lo smartphone è considerato uno tra gli oggetti più contaminati e meno igienici tra quelli che utilizziamo normalmente nella vita di tutti i giorni. Questa piccola guida potrà aiutarti a porre in essere tutte le operazioni utili ad igienizzare il tuo dispositivo, tanto usato e dunque indispensabile.

Inoltre, soprattutto in questo difficile momento, sarà un suggerimento utile per difenderci da batteri e virus.

L’azione combinata dell’igienizzazione e della corretta manipolazione del nostro dispositivo, rappresenta il miglior modo per tutelarci da ogni possibilità di contagio.

L’igienizzazione

La pulizia e l’igienizzazione del dispositivo sono di per sé operazioni estremamente semplici. Infatti, come citato dal ministero della salute, è sufficiente una soluzione di acqua e alcool di varia natura o un presidio medico, cioè un igienizzante che potrete trovare in farmacia o al supermercato.

Le operazioni da eseguire sono le seguenti e in questo ordine:

1. lavarsi accuratamente le mani;

2. inumidire con pochissimo igienizzante un panno in microfibra o un panno monouso e passarlo accuratamente su ogni parte dello smartphone e della relativa custodia. È importante pulire bene il dispositivo, ma non esagerate mai la dose del prodotto utilizzato. Il panno deve risultare appena umido, mai intriso;

3. per evitare quanto sopra strizzate energicamente il panno, che mai deve gocciolare.

Come pulire ed igienizzare lo smartphone

È vero, gli smartphone più recenti sono resistenti all’acqua, tuttavia il rischio che l’igienizzante trafili dalle guarnizioni è assolutamente possibile e ciò potrebbe provocare guasti anche a lungo termine. Quindi, perché rischiare?

La manipolazione

Il modo in cui manipolate il dispositivo è ciò che più farà la differenza per abbassare al minimo la possibilità di contagio.

Immaginate per un attimo quelle equipe di chirurghi, che vediamo al cinema, sul web o nella realtà. Ogni procedura viene scomposta tra più operatori (medici ed infermieri) e attuata in momenti consecutivi e diversificati, con molta attenzione ad ogni singola azione.

Allo stesso modo, nella manipolazione dello smartphone, scomponiamo la procedura di manipolazione ed igienizzazione in tanti segmenti e concentriamo la nostra attenzione consecutivamente su ognuno di essi. Per esempio, quando afferriamo il dispositivo assicuriamoci prima di avere ben lavato le mani; quando invece lo riponiamo, facciamolo su una superficie o un contenitore precedentemente igienizzato.

Il consiglio, senza sfiorare la maniacalità, è evitare le contaminazioni. Come?

  • Igienizzare spesso lo smartphone.
  • Utilizzare sempre lo stesso posto dove riporlo.
  • Igienizzare il punto esatto in cui si ripone durante l’inutilizzo.
  • Disattivare tutte le notifiche non indispensabili, limitando il numero di manipolazioni.
  • Evitare il contatto diretto con l’orecchio.
  • Utilizzare un comparto dedicato e/o non riporre altri oggetti nello stesso comparto.
  • Non toccare viso e occhi durante l’utilizzo del dispositivo.

Conclusioni

La manipolazione corretta dello smartphone, come dei dispositivi di protezione, rimane il modo migliore di contrastare il contagio e la diffusione di germi, batteri e virus in generale. E chissà mai che diventi una buona motivazione per usare un po’ meno questo smartphone e investire più tempo nelle nostre attività davvero importanti!

Decibel Store

I migliori ricondizionati del Web!

Contatti 

0381 541721

info@decibelstore.it

Metodi di Pagamento

Shopping cart
There are no products in the cart!
Continua a fare acquisti
0